mercoledì 7 agosto 2013

Ron Leifer - Dall'aceto al miele

L’AUTORE: RON LEIFER

by Tristano Ajmone 


Ron Leifer, MD, è stato uno dei primi studenti di Thomas Szasz. Quando la direzione dell’università di Syracuse tentò di stroncare sul nascere la carriera di Szasz, fu grazie all’intervento di Ron Leifer e Ernest Becker che Thomas Szasz riuscì a salvare la propria cattedra — un’intervento che costò a Leifer la scomunica a vita dal mondo accademico.

Molti di voi ricorderanno Ron Leifer per la sua partecipazione al Tribunale di Foucault sullo Stato della Psichiatria. Leifer è uno psichiatra buddista con alle spalle oltre mezzo secolo di battaglie contro la psichiatria, e altrettanti anni dedicati allo sviluppo e alla pratica di una psicoterapia etica e rispettosa dell’individuo. In 50 anni di ricerche, studio, e pratica professionale, Ron Leifer ha sviluppato un proprio modello di psicoterapia fondato sul rifiuto della psichiatria tradizionale e degli interventi farmacologici e coercitivi, sviluppando un approccio all’emotività ed alla psiche che prende le mosse dal buddismo tibetano, dal pensiero di Szasz e di Becker.

Nel 1969 Ron Leifer pubblicò In The Name of Mental Illness, un libro di critica radicale alla psichiatria in cui espone la fallacia del modello medico della malattia mentale ed il ruolo di controllo sociale che la psichiatria adempie per conto dello stato paternalista.

SZASZ AWARD 2001


Nel 2001 Ron Leifer ricevette il Thomas Szasz Award “per il suo coraggio, i contributi eccezionali, e l’altruistica dedizione dimostrata in oltre 30 anni in qualità di psichiatra, insegnante, e scrittore, per la causa della tutela della dignità degli esseri umani contro le minacce poste dalla psichiatria istituzionale e dallo stato terapeutico.” Durante il discorso introduttivo alla cerimonia, Jeffrey Schaler dichiarò “Sono veramente pochi i szasziani puri nel mondo odierno. Ron Leifer è uno di loro.”

IL LIBRO: DALL’ACETO AL MIELE


Dall’Aceto Al Miele: 7 passi per comprendere e trasformare la rabbia, l’aggressività e la violenza è un manuale di auto-aiuto basato su un modello d’intervento che rifiuta il modello medico della malattia mentale e l’approccio psico-farmacologico.

Questo libro è il secondo di una trilogia dedicata all’auto-aiuto per la compresione delle emozioni dolorose e il superamento della sofferenza. In un linguaggio espositivo chiaro e semplice, l’autore traccia un percorso di lavoro su sé stessi basato sulla comprensione delle dinamiche emotive che ci causano sofferenza, con particolare riferimento alla rabbia ed ai suoi mille volti.

L’autore, dopo aver svicerato la fallacia della malattia mentale, ci mostra come entrare in contatto con le nostre emozioni, comprenderle e elaborare strategie per trovare risposte alternative alla rabbia ed alla frustrazione. Attingendo alla ricchezza del buddismo tibetano classico, Ron Leifer presenta un approccio alla psiche che non ha precedenti nella psicologia tradizionale in quanto a chiarezza, semplicità e praticità d’applicazione.

Trasformare l’aceto della rabbia nel miele della serenità è un processo di crescita interiore che riguarda tutti noi. Chi non si arrabbia? Chi non prova frustrazione, rancore, disperazione? La depressione — che affligge così tante persone —, ci spiega Leifer, è “rabbia senza passione, senza potere, e senza speranza”:

Le dinamiche della rabbia e della depressione sono le stesse, entro certi limiti. Sia la rabbia che la depressione sono il risultato di desideri frustrati o speranze infrante. Entrambe, la persona arrabbiata e quella depressa, si sentono impotenti. La rabbia richiede speranza, la speranza che, in qualche modo, l’aggressività darà frutti. Quando la speranza è perduta, si fa strada la depressione.

Questo manuale vi insegnerà a conoscere i mille volti della rabbia, le molteplici maniere in cui essa si camuffa e trasforma, e di cui non sospettavate.

Nessun commento:

Posta un commento